RIECCOMI

28 Giugno 2007 3 commenti

Dopo tanto tempo ho un attimo per scrivere di nuovo nel mio blog…

Non sono sparita e vi penso spesso, ma sono impegnatissima con il rush finale del mio corso di studio…ormai manca meno di un mese per chiudere definitivamente e… poi ancora…

sono sommersa dai preparativi per le mie nozze all’inizio dell’autunno…

sono FELICE anche se stressatissima…

Mando un bacio e un abbraccio ad ognuno di voi…

A prestissimo..

Vi voglio bene, Jenny

Attenzione campo magnetico

5 Maggio 2007 61 commenti


Divieto d’accesso:

- a quelli che non mi lasciano commenti; ai portatori di pacemaker; a chi l’amore provoca forte disagio e forti effetti collaterali indesiderati; a chi non riesce a far l’amore con i nostri sentimenti; a chi non riesce ad alimentare il cuore; a chi non ama la vita; a chi non ama giocare

- a chi predica bene e razzola male; a chi scade un po? troppo spesso nei luoghi comuni; a chi non è davvero un bastardo, ma perlopiù è semplicemente uno scemo banale; a chi si finge paladino puro e casto, nascondendosi dietro un dito sporco di ottusa moralità, censure, limiti, tabù merdosi o inesistenti; a chi non riesce a costruire una giusta difesa dall?angoscia della grigia routine e del vuoto che ci circonda; a chi non riesce a far cadere uno dopo l’altro tutti i veli dei condizionamenti

- a chi si reputa intelligente e colto ma è solo un odioso saccente; a chi non riesce ad uscire fuori dal branco e ad avere una propria voce; a chi si dà troppa importanza e si riempie troppo spesso la bocca di belle parole tentando di fare cultura ma con capisce un cazzo; a chi soffre d’imbecillità congenita e chi non sa guardare oltre il proprio naso; a chi è un rompipalle nel Dna e ar capoufficio che rompe li cojoni de continuo

- a chi idolatra vip, politici, star, stelline, veline, schedine, numeri da circo e tabelline; a chi ti indora la pillola con falso buonismo prima di metterlo…

- a chi non ha il coraggio di amare e si perde note, odori, colori, sapori, suoni, ritmi, vibrazioni e mille sensazioni; a chi vive male la propria sessualità e si ciba di stereotipi; a chi è sesso-dipendente e ha la fissa del sesso come unico punto su cui incentrare la vita, la mente, le giornate

- a chi dice troppo in fretta ?Ti amo? e ?Ti lascio?; a chi non sa riconoscere un proprio errore e non sa chiedere mai scusa; a chi vuole rispetto senza esserlo perlomeno meritato e guadagnato

a chi non sa di non sapere
- a chi giudica in base al 740, alla marca dei vestiti, al tuo credo religioso e al colore della pelle; a chi è figlio di un dio minore e, malato di arroganza e presunzione, non sa che cosa azzo siano la dignità e il rispetto; a chi parla male, vive male e pensa male; a chi senza pietà spacca il cuore in due come un guscio di noce

- a chi è codardo e non si sforza mai, accontentandosi delle minestre riscaldate; a chi è superbamente stronzo e si trastulla con i propri difetti; a chi manca il sense of humor, è pallosamente scontroso e viaggia privo del magico sorriso dell?ironia; a chi non sa accettare il diverso, il minore e il maggiore; a chi no dice mai qualcosa di sensato; a chi non sa mai porsi domande; a chi non sa collegare la bocca al cervello

- a chi non sa sorridere ma ghignare e ridicolizzare; a chi non sa che ridere è il linguaggio dell’anima e di un cuore sano ed allegro; a chi non sa sognare e non ha mai pianto per amore… almeno una sola volta…

A tutti gli altri che bussano qui, un sorriso dolcissimo e un invito:

Prego, entra pure e…

BENVENUTO NEL MIO BLOG

Nutella

Bst telefono, ti odio!!!

2 Maggio 2007 6 commenti


Squilli di sofferenza nel terribile baccano del silenzio

Petali neri
Nel terribile baccano del silenzio
di questo telefono muto,
improvvisi e freddi
sono i pensieri

Asfaltate di catrame di paura,
angoscia e paranoia,
che fanno male dentro
sono autostrade infinite e solitarie
che portano la ragione
lontana da me

Risucchiata in un caotico vortice
di petali neri di sensazioni,
che nessun vento potrà mai portare via,
mi perdo nel profondo,
abissale bisogno
che ho di te.

Nutella

Sono qui seduta aspettando che il telefono squilli e mi chiedo:
Chi di voi non ha mai vissuto ore ed ore in attesa che squillasse il cellulare, il telefono o magari anche il campanello o la tromba della fanfara dei bersaglieri …
Qualsiasi cosa, ma che arrivi presto, perdio…..
Perchè il telefono non squilla mai se stai a fissarlo per ore come non hai fatto mai????
Ma azzolina perché non da` nessun segno di vita???
Se magari ti allontani un secondo ti va in corto circuito il cervello, infatti senti squillare quel maledetto telefono che invece non squilla proprio per niente e quando ritorni, di corsa e trafelata, sembra ti faccia gli sberleffi a restare ostinatamente muto.
Che odiooooooooooooo pazzescooooooooo
Ti siedi in trance vicino a lui e lo prendi in mano mille volte per le dovute verifiche procedendo senza tentennamenti a tipiche masturbazioni mentali da frenetica attesa. Il telefono non squilla? Mica colpa di chi ci deve chiamare e non lo fa…Naaaa….
Qui c’è puzza di bruciato…
Cos’è, non sarà mica colpa della linea? Maledetti disturbi sulla linea telefonica che son nati giusto ora per mandarmi in paranoia? Sarà mica il cavo scollegato? Controllo numero 7875654 della giornata.
Alzi la cornetta in una frazione di nanosecondo e la rimetti giu` in frettissima come se scottasse, dopo aver verificato che la linea è libera e perfettamente funzionante…Non si sa mai che chiami giusto ora e trovi occupato…
Passi per sicurezza a controllare anche il cellulare. Non squilla da ore, non vibra, sul display non appare nulla. Maledetto stronzo.
Non sara’ mica colpa di questo odioso cellulare che si è impostato per farmi rabbia su “Silenzioso”, “Flight mode”, “Online”, o su qualunque altro modo d?uso in cui la suoneria è praticamente muta????
Non ce la faccio più. Mi sento come quella cretina di Penelope ma io non ho tutta la sua atavica pazienza. Non sto qui a rincoglionirmi aspettando da stamani e per altre infinite ore un Ulisse che sappia comporre un idiota numero di telefono. Il mio, magari.
Vado a farmi una camomilla…E se sentite squillare sto maledettissimo telefono, visto che i miracoli pare che prima o poi accadano…fatemi un fischio, vi prego!!!!

La nudità del cuore per un?assenza

23 Aprile 2007 25 commenti


Frammento di tempo
Assetata di te è questa riva
su cui da tempo non ti sdrai.
Cerchi concentrici
di aride pietre
gettate nell’acqua
i miei pensieri.
Vibra silenzioso e stanco
il mio dolore sordo e
la mia sofferenza
su labbra cucite.
Non voglio rivelare
neanche a me stessa
quanto tu mi manchi.

Nutella

Le incongruenze del sesso

3 Aprile 2007 32 commenti


Oggetto: Sensibilità a confronto
>
> > Dal diario di Lei
Lunedì sera l’ho trovato un po’ strano. Ci eravamo accordati per un drink in un bar. Siccome sono stata tutto il pomeriggio con le mie amiche a far shopping, ho pensato che era colpa mia…. sono arrivata con un po’ di ritardo; ma lui non mi ha detto nulla.
Nessun commento.
Laconversazione non è stata un granché, allora gli ho proposto di andare in un luogo più tranquillo ed intimo. Siamo partiti verso un bel
ristorante, ma lui continuava ad essere strano. Era come assente.
Ultimamente mi appare freddo, distaccato…
Ho cercato di rallegrarlo, ed ho iniziato a chiedermi se poteva essere colpa mia oppure no.
Continuo a farmi sempre le stesse domande da settimane e non so trovare risposta…
Gli ho chiesto se era a causa mia e lui mi ha risposto che io
non c’entravo, ma non mi ha convinta.
Quando tornavamo a casa, in
macchina, gli ho detto che lo amavo tanto, ma lui si è limitato ad
abbracciarmi senza dire parola.
Smbrava quasi imbarazzato, come se avesse qualcosa da nascondere o peggio da farsi perdonare…
Non so come spiegare il suo comportamento, non ha detto
nulla… non mi ha nemmeno risposto che anche lui mi amava… sono preoccupata di brutto!
Finalmente siamo arrivati a casa; in quel momento ero convinta
che lui mi volesse mollare.
Ho provato a parlare, ma lui ha acceso la TV ed ha iniziato a
guardarla assorto nei suoi pensieri, come cercando di annunciarmi che
tutto era finito.
Sono stata ferma, col cuore in gola e le mani sudate a fumare, guardarlo, attendere…
Ma lui nulla, non sembrava trovasse il coraggio di dirmi quello che da tempo so gli frulla per la testa…
Gli ho chiesto se volesse parlarmi di qualcosa, ma lui ha solo scosso la testa, in silenzio…
Alla fine mi sono arresa e sono andata a letto.
Ma più o meno dieci minuti dopo anche lui è venuto a letto e,
con mia grande sorpresa, ha risposto alle mie carezze, e abbiamo fatto l’amore, anche se continuava ad essere distaccato, lontano da me.
Ho cercato di parlare della nostra situazione un’altra volta, di
quanto accaduto, ma lui si è addormentato subito.
Mi sono messa a piangere, ed ho pianto per tutta la notte fino
a quando mi sono addormentata anch’io.
Sono quasi convinta che lui stesse pensando ad un’altra.
La mia vita è un vero disastro….
Sono disperata…
> > >>

> > Dal diario di Lui
> > >>
L’ Inter ha pareggiato ancora …
meno male che almeno ho trombato.

London, I love you 4eva!

22 Marzo 2007 27 commenti


Visitare Londra?
Val la pena..anche solo per un weekend

Molti mi chiedono consigli e suggerimenti per visitare Londra.
Per chi non è mai stato in questo angolo di mondo, appare difficile giostrarsi tra le decine di posti da vedere e angoli assolutamente imperdibili…
Qualche dritta tutta per te…
Londra, frenetico cuore cosmopolita e bizzaramente antico e splendidamente moderno, ti aspetta!!!

Come spostarsi?
Armati di oyster card (la nuova travelcard, a scelta, con abbonamenti giornalieri o di 3 gg, settimanali, mensili, annuali) valida 24 ore al giorno sia per metro e bus, che per i treni e la dlr ( la Docklands Light Railway)… Prendi una mappa e goditela…giorno e notte!!

La zona imperdibile per stare tra i turisti di tutto il modo?
La zona di West End con Piccadilly Circus, Oxford Street, Covent Garden, Soho, Trafalgar Square, Leicester Square e Regent Street.

Per vedere i Vips?
Il museo delle cere Madame Madame Tussaud’s nei pressi di Baker Street …Non sono vivi..ma lo sembrano!

Per vedere la città dall’alto?
London Eye, è la ruota più alta del mondo, basta salirci e vedrai un panorama mozzafiato…sperando che nn soffri di vertigini…

Un quartiere particolare?
Il fantasmagorico mondo di Chinatown, dove trovi un casino pazzesco di negozi e ristoranti…Ci arrivi comodamente in metropolitana fino al Covent Garden o a Leicester Square …Ci sei? Via con gli involtini primavera e le bacchette, dunque!

Per sapere l`ora?
Osservare il quadrante dell`orologio del Big Ben in Parliament Square, ovviamente! E non dimenticare di volgere lo sguardo anche alla House of Parliament! Ne vale la pena!!!

Come fare un vita da Re?
Visita Buckingham Palace, la residenza ufficiale cittadina della Famiglia Reale, e non perdere il Changing of the Guards, il famoso cambio della guardia tutti i giorni a mezzogiorno esatto! Ma se vuoi assistere, consiglio di arrivarci in largo anticipo;)

Una strada da brivido?
Victoria Street, dove puoi vedere la Westminster Cathedral, la Westminster City Hall e, per gli appassionati giallisti, un brivido puro…fotografarsi davanti alla sede di Scotland Yard!

Musei importanti?
La National Gallery, immensa collezione di splendide opere di artisti meravigliosi, in Trafalgar Square… Sempre nei pressi di questa piazza potrai visitare il London Transport Museum e la National Portrait Gallery in cui puoi vedere i ritratti molti personaggi storici. E poi ancora il solenne British Museum e il famoso Science Museum e quello di storia e di scienze naturali.: il Natural History Museum:Shhhhhhhhhhhhhh vero…Tutti tutti gratuiti!

Il quartiere degli artisti?
A Parigi il quartiere Latino a Londra si va nel quartiere Bloomsbury, dove tra l`altro puoi visitare il British Museum…da non perdere!

Il cuore di London City?
City, il quartiere finanziario di Londra…lo Square Mile con la sede della Borsa, i mille e passa istituti finanziari e assicurativi…lo stress che diventa tangibile…per poi rilassarsi poco piu`in la` nella splendida St. Paul?s Cathedral, che è indubbiamente la più maestosa e la più nota chiesa londinese.

La Chiesa Cattolica londinese?
La Westminster Cathedral, preziosa cattedrale cattolica che dispone di mosaici davvero splendidi.

Il Polmone Verde Londinese?
Meravigliosa meta in estate, un parco spettacolare e pieno di vita: Hide Park con il suo laghetto e il suo Speaker?s Corner, un angolo unico, democraticamente libero, in cui ogni visitatore può esporre le proprie idee, la propria opinione e fare un pubblico comizio! E ancora tanti altri parchi splendidi da visitare: St. James’s Park, Kensington Gardens,Regent’s Park & Primrose Hill, Greenwich Park e Richmond Park.

Fare shopping?
Una visita obbligata da Harrod?s, il piú famoso dei grandi magazzini londinesi, di proprietà dell?egiziano Al Fayed, padre dell`uomo di cui Lady Diana era innamorata e che ha perso la vita assieme a lei. Se vuoi un negozio esclusivo scappa a vedere i magazzini Selfridge’s al num. 440 di Oxford Street.
Una visita la merita indubbiamente anche il mercato Portobello, il più conosciuto e visitato, nel quartiere Notthing Hill (col metro: scendere in Ladbroke Grove). E se ti piacciono i mercati… perditi tra le bancarelle del Camden Lock Market in Chalk Farm Road. Qui puoi trovare davvero di tutto!!! E ancora non dimenticare una passeggiata per Sloane Street fino alla General Trading Company per poi perderti nei sofisticati ed elegantissimi magazzini Harvey Nichols.
Il mio negozio preferito? Il The Tea House al numero 15 di Neal Street in Covent Garden. Miscele di tè
assolutamente straordinarie ed uniche, profumi speziati e magici da 1001 notte…Un sogno…

Per restare incantati dalla tecnologia moderna?
Una visitina al Tower Bridge, il ponte levatoio di ultima generazione…Uno spettacolo quando si apre per permettere il passaggio alle grosse imbarcazioni!!!

Per una serata particolare?
Uno spettacolo al Cirque du Soleil fra artisti meravigliosi, giocolieri e acrobati in scenografie da mozzare il fiato…Si trova presso la Royal Albert Hall, facilmente raggiungibile in metro (fermata High Street Kensington o South Kensington). Una serata a teatro o un musical? a scelta tra il Lyttleton, Olivier e Cottesloe (col metro scendere alla fermata Waterloo), una serata indimenticabile al St. Martin’s Theatre presso il Cambridge Circus o il Fortune Theatre situato nei pressi del Covent Garden, oppure un concerto o un pezzo teatrale al Barbican Centre (col metro scendere alla fermata Waterloo Barbican / Moorgate).

Per bere?
Obbligo fermarsi in uno dei tanti tea rooms londinesi. Uno da non perdere? Quello sontuoso al The Waldorf Hilton Hotel, vicino al Covent Garden, famoso per la pasticceria da sogno…o quello splendido dell? Hyde Park Hotel in Knightsbridge o quello elegante al Browns Hotel in Dover street. Per un caffè italiano concediti una visitina ad uno dei tanti “Caffè Nero” o se ami il vero espresso un solo indirizzo: il Bar Italia, a Soho, aperto sempre, giorno e notte. E se preferisci caffe` americano e miscele di cioccolato e caramello entra in uno dei tanti Starbucks.
E per una pinta di birra? Impossibile sottrarsi ad uno dei tanti pub che ci sono…preferibilmente sceglierne uno nel quartiere di Soho!!! Fra tutti: il White Horse, uno dei migliori pub di Londra, il Lab bar e il The End Pub, il Punch & Judy situato proprio nella piazza di Covent Garden. In quasi tutti i pub puoi anche mangiare qualcosa, spendendo meno, molto meno che al ristorante.
Per l`aperitivo? Sicuramente il raffinatissimo Long Bar dell`hotel Sanderson sempre nel quartiere Soho. Frequentato da gente nota e molto apprezzato da tanti.

Pranzo e cena?
Imbarazzo della scelta. Cucina etnica ovunque. Sushi bar frequentatissimi. Migliaia di fast food economici se hai poche sterline in tasca.
Prezzi a volte da capogiro nei ristoranti ma puoi sempre optare per una capatina in una delle tante steak-house (se non sei vegetariano come me!) dove puoi mangiare carne grigliata, con contorno di patatine fritte.
Qualcuno di quelli preferiti da me? Il ristorante turco Sofra, al Covent Garden. Piccola spesa, panorama multietnico, atmosfera rilassata.
Se poi vuoi qualcosa di particolare ed eccentrico vai all`esclusivo ristorante 1837, che trovi all’interno del Brown’s Raffles Hotel in Mayfair oppure il ristorante Simpson’s in the Strand, che si trova all`interno dell`hotel Savoy o ancora il meraviglioso Nobu, ristorante giapponese con specialità a base di crostacei, pesce fresco e verdure, che conta Robert de Niro tra i suoi patron !!! Sono locali carissimi, raffinatissimi, elegantissimi e chic da sballo. Il piu` british in assoluto: il Rules, il piú antico e famoso ristorante londinese, nei pressi di Covent Garden. Nella stessa zona puoi optare per un ristorante indiano unico, meraviglioso, da non perdere: The Punjab Restaurant.
Se poi ti mancano i sapori di casa recati alla Locanda Locatelli. Ottimo cibo italiano, davvero! Lo trovi nell`hotel Intercontinental The Churchill in Portman square.
Comunque un consiglio: cerca sempre di aggiungere circa il 15% al prezzo indicato. Spesso, infatti, l’imposta al valore aggiunto, ossia il VAT, uguale all’IVA italiana, non è affatto compresa nel prezzo e rischi spiacevolissime sorprese!!!

Per divertirsi? Clubbing!!!
Con la metro puoi arrivare a Piccadilly Circus e andare al “Ruby lo” o al “Abigail’s Party” o ancora per un cocktail da favola al “Circus”. O sempre in zona vai a cercare il Bar Rumba con Live Music spesso davvero ok. Live Music anche al The Blues Bar in Kingly Steet al num. 20. Fun atmosphere, good music. Per gli snob da non perdere lo Studio 57 al numero 57 di Jermyn Street presso il St James’s. Frequentato da volti noti e gente della finanza. Invece per gli artisti, sia noti che emergenti, i giornalisti e i letterati va alla grande il club 93 Feet East al numero 150 di Brick Lane. Posto abbastanza piccolo, ma con buona musica e bella gente. Sempre nel Mayfair puoi andare al Pangaea al numero 85 di Piccadilly. Spesso la folla è impressionante e la musica a volte persino perfetta. Se sei gay da non perdere la discoteca Heaven in Trafalgar square.
Se sei giovanissimo o vuoi un ambiente colorato e allegro puoi andare al The Wag o al Propaganda, entrambi nel quartiere Soho. Se ti va puoi tuffarti nel casino che spopola al Tantra, un dancing chic, di tendenza che piace davvero a molti londinesi e a molti turisti ( per me a volte troppo trashy). O magari fare un salto al Cargo, in Old Street nel quartiere City; in questo ristorante-bar-disco sempre affollatissimissimo! Se sei appassionato di tecno imperdibile Fabric in Charterhouse Street. Absoloutly superb? Sei vuoi strafare vai al Mynistry of Sound in Gaunt Street. DJs di fama internazionale, gente di tutti i tipi, atmosfera frizzante.
Absolutely fabulous? Il Voodoo Lounge in Leicester Square, nel cuore del West End e il Cirque Hippodrome al numero 10 di Cranbourn Street.

Ora puoi fare la tua scelta…e buon divertimento!!!

See ya soon!
Jenny

Siamo solo fiori

13 Marzo 2007 15 commenti


Fiori d`agave

Briciole nell´Universo
in un frammento di tempo
siamo come l´agave:
fioriamo una sola volta
e mai piu
´
Nutella

Non un addio, ma un arrivederci

6 Marzo 2007 11 commenti


L’ultimo saluto

Infinito dolore, panico, ansia e lacrime mi assalgono continuamente e riesco a trovar conforto solo nei ricordi, che mi aiutano a rifugiarmi nel passato e a dimenticare per un attimo l’oggi e il domani colmi della tua assenza…

Ricordo le mie trecce ribelli la mattina prima di andare all´asilo, le mie urla, la tua dolcezza e la tua infinita pazienza… “Je, non puoi imparare a leggere quelle belle storie che ti racconto la sera se non metti i capelli in ordine. Se ti coprono gli occhi…puoi solo sognare, non leggere ne` vedere!”

Ecco, oggi li sciolgo i capelli, Tatina mia, perche` non voglio vedere …voglio solo chiudere gli occhi e pensare che a te, mio dolce angelo senza ali, per incanto, siano spuntate delle splendide candide ali per volar lontano…

E voglio pensarti Angelo d`ora in poi, il mio prezioso angelo custode…

E sento nascere improvvisa dentro di me una forza nuova che mi aiuta in qualche modo a superare questo terribile momento: io sento che tu non mi stai lasciando, che tu non mi abbandonerai mai…

Tu sarai in ogni battito d’ali, in ogni nuvola del cielo, in ogni raggio di sole, nei fiori di campo che amavi, nelle acque fresche dei ruscelli, in un incantevole arcobaleno e nei sogni incantati delle notte piu` scure…

Sì, io sono sicura che da lassu’ tu continuerai come hai sempre fatto -dolce, sensibile, premurosa come solo tu sai essere- a tenermi per mano per i tortuosi cammini della vita, a proteggermi nei momenti bui, a consolarmi e a confortarmi come hai sempre fatto, ad accarezzarmi questo fragile cuore così straziato dal dolore…

Così infinitamente angosciato dal tormento di non averti detto ancora una volta, prima che ti addormentassi, quanto fosse enorme l’affetto e la stima che nutro per te…quanto ti amavo e t`amo…quanto tu fossi e sei ancora importante per me…

E ora son qui a dirti ancora una volta grazie e ancora grazie per avermi aiutata a crescere, per avermi donato il tuo infinito amore, per avermi offerto emozioni e sensazioni incredibili ed uniche come solo una vera madre sa fare, per avermi regalato mille e mille momenti indimenticabili che serberò nel cuore per sempre.

Il tuo ricordo ormai fa parte indelebile delle nostre vite: sei stata il pilastro e l`Angelo meraviglioso della nostra casa e tu vivrai…
Vivi e vivrai per sempre nel cuore di chi ti ha voluto bene…
Vivi e vivrai per sempre nei miei pensieri, impressa nella mia anima, nella mia mente, nel mio cuore…
E da lì nessuno mai potrà portarti via da me…
Mai nessuno.
Sempre e per sempre.
Jenny

Tutto ok

21 Febbraio 2007 20 commenti


L’intervento al ginocchio lunedì è andato ok, pare.

Grz a tutti x le mail, i messaggi, gli sms. Siete carinissimi, davvero.

Pardon son stanca e nn mi sento ancora di rispondere a tutti personalmente e nn voglio scriver tanto nemmeno qui.

Appena sto meglio posto qualcosina, promesso.

Intanto a tutti voi un dolce bacio alla nutella e a prestissimo.

Vi voglio bene, Jenny

Happy Valentine’s day!

14 Febbraio 2007 20 commenti


Il senso dell’Amore

SAN VALENTINO….

Auguri a te che mi ami, a te che mi vuoi bene, a te a cui voglio bene, a te che amo immensamente…

SAN VALENTINO….

Auguri a quelli che stanno insieme, a chi ha preso strade diverse ma vive nel cuore dell?altro, a chi si mette insieme, a chi si lascia piangendo…

SAN VALENTINO….

Gioia, malinconia, stato di riflessione per me ….Love is…????
E mi chiedo ancora una volta cosa azz sia l’amore…

The spirit of love

L’amore è cioccolato e peperoncino rosso,

i colori ed il gusto del morbido, del piccante e del dolce,

semplicità moderna di un quadro realmente incredibile nell?oscurità,

creazione di ombre, particolari incandescenti, immagine sbalorditiva

L’amore è una chance fantastica e potente per un nuovo inizio,

un’incandescenza interna del corpo e dei fiumi di lacrime, bellissimi fiori cadenti,

una cascata tortuosa di fiori di fuoco sulla pelle nuda,

una bugia innocente nella confluenza del piacere colpevole

L’amore è forza irresistibile del fiume sulla pelle del cielo,

strepitosa avventura nel paese dei sogni,

godere il silenzio nella solitudine della notte,

un amante appassionato che ti accarezza nei colori stupefacenti della luce delle stelle

L’amore è un atmosfera piacevole, suggestiva in un paese meraviglioso,

una via contorta piena di direzioni, spesso strada a senso unico,

una violazione sconosciuta di una proprietà privata,

zenith, livelli irregolari e curve in un vicolo cieco

L’amore è pura ed obliqua illuminazione, incessante esortazione,

più istanze di ardente desiderio, isterica evoluzione della vita,

cambiamento di frequenza delle eccitazioni e delle vibrazioni,

vivere l’esistenza guardando, attendendo, cavalcando l’onda

L’amore è l’intersezione composta di due storie,

un avviso ritardato del feeling profondo, emozioni in concerto,

errore replicato in una mente abbandonata,

lotta e follia delle folle, l’oblio della libertà

L’amore è un momento di riflessione, un cerchio completato,

uno spirito amaramente deluso e profondamente triste,

curiosità nervosa nella coscienza arsa,

serenità armoniosa intrisa d’ allegria in un’anima stanca e senza casa

L’amore è naturalmente una corsa irritante ad ostacoli,

un cuore intrappolato, concatenato, sfregiato ed incagliato,

la distanza molto piccola da una stupidità devastante ad un livello impressionante,

una dose di droga di colore rosa delicato ed evocativo per questo mondo crudele e frustrato

L’amore è tutto o nulla

L’amour c’est tout ou rien

Liebe ist alles oder nichts

Love is all or nothing

L’amore sei,

semplicemente, Tu.

Ti amo!

Nutella